Una Poesia di Franco Loi

 

Eravamo d'aria in un cielo di frasche
E dalla mura l'edera a ridacchiare,
e l'aria era il tempo, e lei diceva:
"La mia paura è quel tuo toccarmi!"
Passa una nuvola e guardo i miei pensieri,
un uccello zufola, e sento come un tremare.
Ho trattenuto il cuore, e lei diceva: "Ieri
La mia giovinezza ti moriva in braccio".
Null'altro mi pareva di ascoltare.
Taceva il tempo, e mi tenevo basso.

Eravamo d'aria in un cielo di frasche

Da: "Liber" (1988)

Quì il video: Umberto Fiori (ex Stormi Six) intervista Franco Loi al Poesia Festival 2015