Una bella notizia per il Parco Sud.

Dal sito dell'Associazione per il Parco Sud si riprende e si condivide questo post che riguarda una scelta importante in difesa dell'ambiente:

"Porto di Mare: assegnato a Italia Nostra anche il boschetto della droga di Rogoredo..."

" Da non credere: Porto di Mare, un angolo di Milano fino a ieri occupato da abusivi e spacciatori, pur nel suo stato di degrado, offre scorci di natura magnifici, impensabili nella frenetica città metropolitana. A guidarci (noi dell'associazione e altre persone) in questa scoperta è stato, ieri -pur sotto la incessante pioggia del tardo pomeriggio- Silvio Anderloni, direttore del CFU-Centro Forestazione Urbana di Italia Nostra, associazione cui il comune di Milano ha affidato il recupero dei 65 ettari dell'area (leggi sotto). Un'area di proprietà del Comune che, il 24 settembre prossimo, sarà riempita da volontari di Puliamo il Mondo (iniziativa di Legambiente), che si incontreranno alle ore 9 al parcheggio di via Fabio Massimo. Noi ci saremo. Venite anche voi? Intanto, vi ricordiamo l'urgenza (mancano pochi giorni alla scadenza) e l'importanza di firmare l'appello "Salviamo il suolo": entra nel sito. Ci vuole la carta di identità." ...

Continua a leggere l'articolo integrale, direttamente sul sito dell'Associazione per il Parco Sud.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS