Inaugurato a Locate il nuovo centro cottura.

Inaugurato ieri mattina, sabato 18 febbraio 2017 in via aldo moro a Locate, il nuovo centro cottura per il servizio di refezione delle mense scolastiche comunali (e non solo) di Locate e Pieve Emanuele, con un pò di ritardo rispetto ai tempi scolastici previsti.
Per non accentuare significati che potrebbero apparire come abituali polemiche da parte di chi scrive in questo piccolo spazio di partecipazione civica e attiva, riprendo e condivido anche qui, la nota pubblicata sulla pagina facebook del Sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa, che insieme a quello di Locate Davide Serranò hanno presenziato con fascia tricolore, all'inaugurazione della struttura pubblica, fatta realizzare dalla Cooperativa a cui peraltro è stato affidato il servizio di refezione scolastica per dieci anni.

Lavorare insieme porta buoni frutti e l'attività svolta in collaborazione con il Comune di Locate ha prodotto un ottimo risultato. Questa mattina abbiamo inaugurato una struttura di tutti i cittadini di Pieve Emanuele e Locate di Triulzi, che servirà i pasti per tutti gli alunni degli istituti comprensivi dei nostri territori: una struttura nuova, con strumenti all'avanguardia per garantire un servizio rapido e di qualità. Amministrare significa migliorare la qualità della vita dei cittadini rimboccandosi le maniche e realizzando opere concrete: il nuovo centro cottura è l'ultima di una serie di azioni che vanno in questa direzione.”

(Fonte tratta dalla pagina facebook di Paolo Festa, Sindaco di Pieve Emanuele)

Oggi a Opera, per la sicurezza sull'ex Strada Statale 412.

Di questi tempi partecipare ad una mobilitazione per richiamare l'attenzione delle Istituzioni che hanno fra le loro competenze il dovere di intervenire per garantire una reale e concreta sicurezza stradale, forse farà sorridere chi non è abituato a scendere in piazza per la rivendicazione dei propri diritti, quindi la dignità ed il coraggio di chi oggi ha partecipato a Opera alla mobilitazione per evidenziare questa tematica che riguarda la sicurezza stradale da garantire a tutti gli utenti di quella ex Strada Statale 412 della Val Tidone, meritano rispetto. Nessuna bandiera di partito o di associazione, nessuno slogan facile da urlare al vento, nessun simbolo di propaganda, tutti dietro ad uno striscione che sintetizzava in due righe, la richiesta di interventi concreti ed urgenti: "Luce si,buche no" d'altronde l'elenco delle situazioni di pericolosità è noto a chiunque si trovi a transitare da quel tratto di strade attraversando il territorio che parte da Noverasco atraversando il territorio comunale di Opera e Locate Triulzi.

Allego il link all'articolo di Massimiliano Saggese pubblicato oggi sul quotidiano Il Giorno on line e dedicato all'iniziativa svoltasi stamane sulle strade di Opera, per la manifestazione promossa ed organizzata dal Sindaco Ettore Fusco.

Per la sicurezza dell'ex S.S. 412 della Val Tidone.

Raccolgo e condivido l'appello invito del Sindaco di Opera Ettore Fusco, a partecipare sabato mattina alle 10,30 a Opera da via Marcora, alla manifestazione per chiedere a Città Metropolitana, interventi urgenti e concreti per la sicurezza stradale sull'ex S.S. 412 della Val Tidone.

"Amici di Locate di Triulzi e Pieve Emanuele, mi rivolgo direttamente a voi poiché purtroppo mi è stato comunicato che i vostri sindaci, assessori e consiglieri comunali di maggioranza sabato mattina saranno tutti occupati all'inaugurazione del centro cottura di Locate gestito da un'azienda che non posso neppure citare, poiché anni fa sono stato diffidato dal farlo.
Vi chiedo di dare voce in prima persona alla protesta di #stradesicure lasciando il buffet ai rappresentanti istituzionali così impegnati da non potere inviare neppure una persona in rappresentanza dei vostri comuni che subiscono i nostri stessi disagi.
Vi aspettiamo."

Ettore Fusco - Sindaco di Opera

Una piscina per Locate. L'articolo di Roberto Caravaggi.

Nel condividere e proporre oggi in questo spazio, l'articolo di Roberto Caravaggi dedicato alla proposta di LocateViva.it attraverso la petizione online "UNA PISCINA PER LOCATE" e pubblicato ieri sul settimanale di informazione locale "l'eco di Milano e provincia, si rinnova la riproposizione del link collegato alla petizione online, per continuare a sostenere questa proposta, forse semplicemente provocatoria, forse una reale esigenza come servizio, per la nostra comunità locale. Nel contempo ne approfitto per informare sul numero delle sottoscrizioni alla petizione on line che sono state raggiunte sino ad oggi 16 febbraio 2017 alle ore 15.00 che sono: 67.
Riconfermo la disponibilità come promotore di Locateviva.it, a proporre la stessa petizione in forma cartacea sulle strade e piazzae di Locate, non appena sarà raggiunto il numero di 100 adesioni.

(Clicka quì per l'ingrandimento della copia dell'articolo di Roberto Caravaggi)


PASSAPAROLA,
IL LINK PER CONTINUARE A FIRMARE LA PETIZIONE ON LINE
UNA PISCINA PER LOCATE